Primo calendario di Porta Palazzo

Dal mese di aprile, il collettivo Fotografiakm0 ha aperto il suo laboratorio nel cuore del mercato più grande d’Europa, iniziando un viaggio di parole e immagini attraverso i quartieri di Porta Palazzo, Borgo Dora e Aurora.

Oggi, il peso dei passi fatti trova posto in dodici scatti firmati dal fotografo torinese Michele D’Ottavio che iniziano tutti con un “c’era una volta” e vogliono raccontare alcuni pezzi di quella grande storia collettiva che è Porta Palazzo.

Il quartiere è stato immaginato come “una grande finestra che non si chiude mai e che lascia passare tempeste e vento buono. Una finestra che apre lo sguardo sul mondo, sulla gente che passa per cercare la propria strada. Ma anche su quella che resta, e decide di mettere radici proprio qui, a Torino. Una finestra sulla città, termometro delle sue mode e dei suoi gusti. Teatro di storie che commuovono e, a volte, lasciano l’amaro in bocca.

Un mercato che è profumi, spezie e cardi delle terre di Piemonte. Menta del Marocco e stoffe d’Africa. Vermouth e Zibibbo, tagliata di fassone, montone e riso basmati.

Una boccata di ossigeno. Per la prima volta, da respirare in un calendario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto